• 1172
    0

    Dovete sapere, miei cari pensatori plurali, che la mia amica Rosamaria, ha a lungo viaggiato per l’India, alla ricerca del significato dell’esistenza. Poco più che trentenne, mossa da un profondo disagio interiore, aveva lasciato la Sicilia per inseguire, nella terra dei misteri e della spiritualità, un barlume di verità. Un giorno le giunse notizia che ...