• 947
    0

    Parliamo di un autore spigoloso, che accetta la discesa negli inferi senza risalite; poeta/narratore/filosofo rumeno, nato (disgraziatamente, irrimediabilmente, sciaguratamente) nel 1911. Di Emil Cioran ho sempre amato, prima di tutto, l’ironia, la capacità di cogliere i paradossi della vita con “diplomazia”. Una dote che ritrovo in Mark Twain (senza il quale io sarei già morto), ...