L’ascetismo islamico

L’Islam è una religione altamente spirituale, che conferisce un certo valore alla componente ascetica. La parola “zuhd”, in arabo, indica il “distacco”, il non attaccamento ai lussi. Si proclama la moderazione; si predilige l’essenziale, evitando ogni eccesso.

Come afferma in diversi passi il Corano, la vita è un lampo nel cielo che svanisce in un attimo. Lo stesso Maometto (salla allahu 3alaihi wa sallam) trascorreva lunghi periodi di digiuno, conducendo una vita sobria e semplice.

«Che cosa ho a che fare, io, con le cose mondane? Sono come un viaggiatore che si riposa per un po’ all’ombra di un albero, per poi riprendere il cammino.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *